Gnocchi di pane raffermo

Come fare un buonissimo primo con il frigo vuoto..riciclando il pane secco, uova, farina e erbette aromatiche fresche che in questo periodo non mancano negli orti o sui terrazzi!!
Ingredienti:
200 g di pane raffermo già ammollato in acqua e strizzato
150 g di farina
3 uova
50/60 g di parmigiano
3/4 rametti di timo fresco
5/6 foglie di salvia
burro e sale
5 noci sgusciate

In una ciotola mettete il pane ammollato e strizzato, aggiungete la farina, mescolate e aggiungete le uova amalgamandole bene all'impasto. Unite il parmigiano e le foglioline di timo, aggiustate di sale. Continuate a mescolare fino a che avrete un impasto compatto che si stacca dalle pareti. Risulterà un pò appiccicoso, bagnatevi le mani e formate delle palline più o meno grandi, secondo vostro gradimento, e passatele nella farina.

Mettete a bollire l'acqua, salate e versate i vostri gnocchi. Appena vengono a galla versateli in una padella in cui avrete messo il burro e la salvia. Saltate il tutto, aggiungete le noci sbriciolate e un pò di parmigiano...e buon appetito!!!!

5 commenti:

Stef ha detto...

Oh mamma mia!!Ora si che ho fameee!Sono fantastici!!!

Cristina Lionetti ha detto...

Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

Buona serata!
Cristina

sississima ha detto...

ottima ricetta riciclosa, un abbraccio SILVIA

bilibina ha detto...

Questi li provo di sicuro, grazie!!
Carmen

nonnAnna ha detto...

Ho fatto diverse ricette riciclando il pane raffermo ma questa non l'avevo mai sentita, me la segno subito e certamente la proverò... grazie!!!
Tante gioiose giornate
nonnAnna