Gnocchi al pistacchio di Bronte

Questa ricetta la dedico ai carissimi Vera, Sebastiano e la piccola Rachele, di Avola (SR), a cui sono andata a far visita quest'estate . Mi hanno fatto conoscere dei prodotti eccezionali, tra cui il pesto di pistacchio...meraviglioso. Io qui ho usato quello pronto che ho comprato in Sicilia, ma è facilissimo anche da fare.
Ingredienti:
400 g di farina "O"
1 patata bollita e schiacciata
acqua q.b.
50g di Emmental
50g di parmigiano grattugiato
pesto al pistacchio di Bronte

Per il pesto:
Mettete nel frullatore circa 100 g di pistacchi di Bronte già spellati, 50/100 g di gherigli di noci, una manciata di basilico, 50 g di parmigiano e olio d'oliva q.b. e frullate fino ad ottenere un composto cremoso.
Impastate in una ciotola la farina con la patata schiacciata e aggiungete l'acqua sufficiente ad ottenere un impasto omogeneo, versate sulla spianatoia e lavoratelo bene, deve essere elastico.
Tagliate l'Emmental in cubetti molto piccoli.



Prelevate un pò d'impasto, con le mani arrotolatelo sulla spianatoia fino ad ottenere dei cordoncini lunghi e tagliateli a pezzetti.

Prendete in mano un pezzetto appiattitelo, mettete al centro un cubetto di Emmental e sigillate bene, strofinateli poi nelle mani per dargli la forma un pò appuntita ai bordi, o potete lasciarli anche rotondi. Tuffate gli gnocchi in abbondante acqua salata e cuocete finchè non vengono a galla o un minuto in più se sono grandi, come nel mio caso, scolateli e metteteli in una padella antiaderente col pesto al pistacchio e un pò di acqua di cottura .Aggiungete un pò di parmigiano grattugiato e servite...con qualche fogliolina di timo!
.....Buon appetito!!!!!

3 commenti:

Etoile ha detto...

hanno un aspetto invitantissimo........grazie per la ricetta

carmen ha detto...

Grazie a te Etoile!

Stef ha detto...

Ti giuro che sti cosetti più li guardo e più c'ho fame!!!